02680414

Consigli da seguire per scegliere una buona ditta di traslochi a Milano

A chiunque è capitato almeno una volta nella vita di dover eseguire un trasloco. In alcuni casi tale necessità è dettata da un cambio di abitazione, in altri casi da un cambio di sede aziendale… Le motivazioni possono essere diverse. Ciò che accomuna tutti coloro che devono effettuare la movimentazione di materiali da una sede ad un’altra  è la difficoltà di trovare una buona azienda a cui affidarsi.

Vi sono, però, dei Consigli da seguire per scegliere una buona ditta di traslochi a Milano. Una buona azienda deve essere sempre in grado di gestire al meglio i seguenti punti:

  1. Imballaggio. Tutte le merci, gli oggetti, i vestiti… coinvolti nel trasloco, devono essere imballati e posti in appositi contenitori per il trasporto. Generalmente, la scelta ricade sulle scatole di cartone, in quanto più economiche e più semplici da reperire. A seconda dei contenuti, è necessario, però, ricorrere anche ad involucri più resistenti e in grado di garantire meglio l’incolumità di tutto ciò che vi è contenuto all’interno. Inoltre, affinché l’imballaggio venga eseguito nel migliore dei modi, è importante eliminare i possibili vuoti d’aria presenti all’interno, inserendo fogli di giornale arrotolati, fra i vari oggetti e facendo in modo che, durante gli spostamenti questi restino perfettamente fermi.
  2. Su ogni contenitore, segnare la merce contenuta. Per semplificare il ritrovamento di tutti gli oggetti trasferiti, sarebbe opportune segnare su ogni scatolone o contenitore, la merce contenuta. Tale operazione diventa ancora più importante nel momento in cui viene incaricata un’azienda esterna per la gestione e l’esecuzione del servizio. Affinché gli operatori possano risistemare quanto trasferito, nella nuova destinazione, devono avere la possibilità di poter individuare con facilità tutto il necessario.
  3. Mezzi di trasporto. Un trasloco, spesso, non comporta solamente lo spostamento di oggetti di piccole dimensioni. Il più delle volte, ad essere coinvolti sono interri arredi, che per ovvi motivi, occupano parecchio spazio. Il trasloco, pertanto, deve essere effettuato con mezzi capienti, idonei alla movimentazione di materiali di diverse dimensioni.
  4. Richiesta permessi. Quando per effettuare il trasloco vi è la necessità di occupare il suolo pubblico, oppure se la movimentazione deve essere effettuata in appartamenti posti ai piani alti di un edificio e comporta, pertanto, l’utilizzo di autoscale, piattaforme aeree, o elevatori, è necessario richiedere appositi permessi agli organi competenti, per non incorrere in inutili sanzioni.
  5. Personale. Le operazioni di trasloco sono molto più complesse di quanto si pensi. Affinché vengano eseguite in modo efficiente e sicuro, è importante affidarsi a professionisti.

Come si può vedere, nella scelta dell’azienda a cui affidarsi, uno dei punti indicati tra i Consigli da seguire per scegliere una buona ditta di traslochi a Milano, riguarda la richiesta di permessi per l’occupazione del suolo pubblico.

Cosa stabiliscono i regolamenti comunali in merito?

In caso di occupazioni di suolo pubblico per iniziative private o pubbliche sia di carattere temporaneo che permanente che:

  • non siano direttamente e funzionalmente collegate ad eventi
  • non prevedano licenza di pubblico spettacolo
  • non riguardino occupazioni di carattere esclusivamente pubblicitario o di promozione commerciale

​è necessario ottenere una concessione dall’Area Occupazione Suolo, utilizzando specifici moduli.

Tutte le richieste devono essere presentate presso il Protocollo Unità Occupazione Suolo nei giorni e negli orari previsti. Allo stesso tempo, tutte le richieste devono essere presentate almeno 30 giorni prima della data prevista per l’inizio dell’occupazione (art. 2 della legge 241/90 e successive modifiche) e comunque non prima di 90 giorni dall’inizio dell’occupazione richiesta.

Contattando gli organi competenti, è possibile, inoltre, ricevere informazioni precise relative i costi da sostenere per il pagamento di:

  • marca da bollo
  • spese istruttorie
  • canone (qualora dovuto)
  • deposito cauzionale (qualora dovuto)

In base alla zona, o alla via, in cui si effettuerà il trasloco, la concessione dei permessi di occupazione del suolo pubblico, oltre ad essere riconosciuta dall’organo competente, deve contenere anche il nulla osta di organi quali COIMA, ANPI e, nel caso di Piazza San Carlo,  Priore del Convento di San Carlo al Corso.

Dei buoni Consigli da seguire per scegliere una buona ditta di traslochi a Milano devono necessariamente distinguere se il trasloco da effettuare coinvolge un’abitazione, oppure degli uffici:

  • Trasloco ufficio: il servizio richiede una efficiente organizzazione delle risorse, ampia disponibilità di mezzi ed elevato know-how. Tali aspetti sono le fondamenta di un buono standard operativo, che possa garantire puntualità e convenienza. Questa tipologia di servizio deve comprendere: trasloco di uffici, archivi e laboratori; montaggio arredamento e pareti mobili; trasporto casseforti e macchine; imballaggio e riordino documenti; discarica e smaltimento certificato.
  • Trasloco abitazione: in questo caso è necessario poter disporre di risorse umane di grande esperienza, mezzi moderni ed efficienti, tecniche e materiali innovativi, mirati ad uno standard operativo sicuro, puntuale e conveniente. In quest’ambito, qualsiasi trattamento deve prevedere: traslochi di abitazioni, uffici e negozi; montaggi di precisione e falegnameria; trasporto di pianoforti ed opere d’arte; imballaggi e confezioni effettuati con contenitori e materiali differenti, in base alla dimensione e fragilità del materiare da imballare; custodia mobili e confezioni qualora non si avesse l’immediata disponibilità di ricollocare tutto il mobilio presso la nuova sede; recupero e smaltimento di tutto l’arredamento che il cliente non desidera più tenere per se.

Questi appena esposti sono i principali Consigli da seguire per scegliere una buona ditta di traslochi a Milano. Come si può intuire, traslocare è sicuramente una delle situazioni più stressanti che si possano affrontare! E’ un evento spaventoso ed elettrizzante allo stesso tempo: racchiude in sé l’entusiasmo di trasferirsi in una nuova location, insieme all’inevitabile fatica e panico all’idea di dover smontare ed impacchettare tutti i ricordi di una vita! Rivolgersi ad aziende specializzate è sicuramente un modo per ridurre al minimo tutto lo stress legato ad un’attività che richiede molta più organizzazione e cura dei particolari di quanto si pensi.

Azienda specializzata in questo settore è Valente Traslochi.

Valente Traslochi ha da tempo raggiunto i massimi livelli di affidabilità e competenza nel campo dei traslochi per abitazioni ed uffici, mantenendo un’area operativa privilegiata in Milano ed hinterland.

L’azienda ha radici nell’omonima impresa famigliare, una formidabile esperienza risalente al 1967, rilanciata in forma societaria con vari ricambi generazionali. A tutti coloro che sono interessati, Valente Traslochi offre consulenze telefoniche e preventivi di spesa gratuiti, con formulazioni assolutamente trasparenti. Anche una semplice richiesta di informazioni, è trattata in maniera approfondita.